Gli spifferi delle finestre sono un problema molto comune e spesso sottovalutato, eppure l’aria esterna che si insinua attraverso gli infissi non solo rende la casa meno confortevole, ma comporta un dispendio di energia, per riscaldare in inverno, o raffreddare in estate gli ambienti. Per fortuna esistono soluzioni efficaci al problema. Non far entrare più spifferi dalla finestra in modo definitivo è possibile: vediamo come.

Spifferi delle finestre e infiltrazioni di pioggia: ecco il perché

Gli infissi vecchi, soprattutto quelli in legno, possono presentare notevoli problemi con il passare del tempo. Se la finestra è poi con vetro singolo non potrà nemmeno assicurare un buon isolamento termico. Essendo il legno un materiale molto sensibile agli sbalzi di temperatura, all’umidità, alle forze meccaniche e quindi all’usura, i serramenti realizzati in questo materiale tenderanno a crearsi fessure e vuoti: tra legno e muro, tra legno e soglia in pietra, tra legno e vetro.

Gli infissi montati male, da mani inesperte, purtroppo vanificano la spesa affrontata per i materiali. Anche infissi più moderni; in alluminio o PVC o, ancora con i costosi ferro-legno e legno-ferro o in acciaio, se montati in modo approssimativo possono comunque presentare problemi di infiltrazioni d’aria, di solito nella giunzione tra il telaio e il muro.

I metodi – poco efficaci – per evitare gli spifferi delle finestre

Una volta individuato qual’è il problema per cui dalle finestre si infiltra l’aria e in quale punto dell’infisso il problema si manifesta in maniera più evidente, non è inutile parlare di quei sistemi, pure ingegnosi, che permettono di ridurre l’entrata degli spifferi.

Il fai da te, spesso scelto per la sua economicità, non rappresenta una soluzione valida e duratura, ma semplicemente rappresenta un palliativo. Salsicciotti imbottiti, silicone aggiunto lungo il telaio della finestra, schiume o antiestetiche guarnizioni e fasce adesive non risolvono il problema, quindi impariamo ad evitarli.

infissi

Allora: come sigillare le finestre?

L’unica, vera, perfetta soluzione per evitare gli spifferi delle finestre sono gli infissi in PVC o in alluminio, di qualità e montati seguendo precisi criteri. Sostituire gli infissi vecchi con nuovi serramenti è l’unico modo per eliminare definitivamente il problema degli spifferi. 

Con una scelta oculata i nuovi infissi potranno essere una scelta definitiva, che dura nel tempo senza bisogno di manutenzione. Ancora, infissi di qualità permettono di unire la funzionalità all’estetica e, non ultimo, risolvere il problema della privacy e della sicurezza in modo semplice, grazie alla possibilità di dotare le finestre di un sistema antieffrazione che non necessita di antiestetiche sbarre e inferriate.

Maniglie speciali, nastri di sicurezza perimetrali e sull’anta mobile delle finestra, saliscendi antiscasso e vetri resistenti incollati sulle ante in modo adeguato, garantiscono una valida difesa non solo contro gli spifferi d’aria ma anche contro ladri e malintenzionati.

Gli infissi in alluminio

Gli infissi in alluminio hanno una versatilità unica per quanto riguarda il design, potendosi adattare ad ogni stile: antico, classico o moderno.

Rendendo quasi impercettibile la propria raffinata presenza, grazie alla vasta gamma di spessori e colori dei serramenti, l’infisso può ridursi ad una sobria cornice alla vista esterna. In particolare scegliendo infissi in alluminio a taglio termico, grazie alle proprietà del poliammide inserito tra il lato interno e quello esterno dell’infisso, l’isolamento termico oltre che quello acustico sono garantiti.

Gli infissi in PVC

Economici, resistenti e con ottime prestazioni per quanto riguarda l’isolamento termico e acustico, gli infissi in PVC rappresentano la soluzione ottimale per risolvere il problema degli spifferi e dell’isolamento termico. Inoltre, se l’estetica dei serramenti in PVC poteva essere un deterrente all’installazione in passato, non lo è più grazie al progredire delle tecniche di lavorazione.

Sempre più architetti e arredatori utilizzano le soluzioni pratiche ed estetiche offerte dal PVC per i serramenti di abitazioni anche di pregio. Il PVC si rivela sempre più come un materiale versatile in grado di ottimizzare il rapporto qualità-prezzo.

I migliori infissi per finestre: a chi rivolgersi?

Sostituire gli infissi è quindi l’unico modo sicuro per risolvere i problemi di spifferi delle finestre e non solo. Affinché i risultati siano tangibili, non basta sostituire i serramenti, occorre rivolgersi a mani esperti e professionisti del settore, che usino materiali all’avanguardia e sappiano trarne i maggiori benefici in fase di assemblaggio e montaggio.

La corretta installazione dei serramenti è il punto chiave per risolvere ogni problema: di spifferi, ma anche di effrazione, di estetica, isolamento e sicurezza. Dalla consulenza alla progettazione, dalla realizzazione alla posa in opera, gli esperti di 3M Tecnofer possono offrire le migliori soluzioni ai prezzi più convenienti. Rivolgersi a mani esperte è importante quanto il prendere la decisione di cambiare gli infissi.

Per maggiori informazioni contattaci compilando il form qui sotto!