Come scegliere l’apertura delle finestre per un comfort abitativo ideale

Le finestre sono elementi fondamentali delle nostre abitazioni e come tali vanno scelte con la giusta attenzione.

Oltre a consentire l’ingresso della luce naturale e a migliorare la ventilazione, svolgono un ruolo importante dal punto di vista dell’isolamento termoacustico degli ambienti e dell’estetica complessiva della casa.

Tra i vari aspetti da considerare nella scelta delle finestre, uno dei più importanti è sicuramente la tipologia di apertura.

In questo articolo, esamineremo i diversi tipi di aperture delle finestre e vedremo nel dettaglio come scegliere l’apertura più adatta alle diverse esigenze abitative.

Importanza dell’apertura delle finestre


L’apertura delle finestre può avere un impatto significativo sul comfort e sull’efficienza energetica degli edifici.

Le diverse opzioni di apertura, influenzano la regolazione della quantità di luce solare, la ventilazione interna e l’eventuale accesso all’esterno.

Quindi, una scelta accurata dell’apertura delle finestre è molto importante perché può anche determinare il livello di sicurezza, il comfort e l’estetica complessiva delle abitazioni.

Fattori da considerare nella scelta dell’apertura delle finestre


Prima di scegliere quale tipo di apertura delle finestre sia la migliore per la nostra casa, è necessario valutare diversi fattori, tra cui:

  • spazio disponibile: lo spazio esterno ed interno disponibile per la movimentazione delle ante delle finestre, deve essere attentamente studiato per scegliere l’opzione adatta alle proprie esigenze abitative;
  • ventilazione: se la ventilazione è una priorità, si dovrà optare per un tipo di apertura che consenta un flusso d’aria adeguato e confortevole all’interno della casa;
  • efficienza energetica: per un efficientamento energetico efficace si dovrà optare per una tipologia di finestre con un’adeguata tenuta termica, in grado di impedire le dispersioni di calore;
  • estetica: l’aspetto estetico, delle tipologie di apertura, va considerano con particolare attenzione al fine di scegliere una soluzione che si integri con lo stile e il design dell’abitazione;
  • facilità di manutenzione: la facilità di manutenzione e di pulizia delle finestre, dovrà essere presa in considerazione per essere certi di avere un prodotto sempre performante e duraturo nel tempo, ma semplice da mantenere.

Tipologie di apertura delle finestre


Esistono diverse tipologie di apertura delle finestre, ognuna con caratteristiche e particolarità diverse. Tra le più utilizzate troviamo:

  • apertura a battente: le finestre a battente sono tra le più diffuse. Le ante si aprono verso l’esterno o verso l’interno, tramite cerniere montate su un lato del telaio e dell’anta. Questo tipo di apertura offre una buona tenuta contro le infiltrazioni d’aria, quando la finestra è chiusa e consente un’apertura ampia per una ventilazione ideale. Perfette in ogni ambiente, richiedono però uno spazio adeguato per una movimentazione completa;
  • apertura ad anta ribalta o vasistas: nella movimentazione anta e ribalta, l’anta si apre a forbice per consentire una ventilazione controllata o completamente azionando la maniglia nella posizione predisposta. Nelle finestre a vasistas le cerniere sono fissate nel traverso inferiore, perciò è possibile solo l’apertura per la ventilazione.
  • apertura scorrevole: le finestre scorrevoli scorrono lateralmente grazie alla presenza di un binario superiore e una apposita soglia a pavimento. Questo tipo di apertura si utilizza soprattutto per portefinestre e per aperture di grandi dimensioni. È ideale quando ci sono problemi di spazio che renderebbero difficile l’apertura di finestre a battente, offrono grande senso di apertura e un’ottima visibilità, perché creano continuità tra l’interno e l’esterno degli ambienti;
  • apertura translante: questa soluzione è indicata per fori di medie dimensioni e in tutti quei casi in cui in fase di sostituzione dei vecchi infissi, lo spazio per il telaio a muro sia ridotto. Oltre allo scorrimento laterale, questo tipo di infisso ha la possibilità di apertura a ribalta, per un’ottima ventilazione.
  • apertura a saliscendi: le finestre a saliscendi si aprono facendo scorrere le ante verso l’alto o verso il basso lungo un binario verticale. Questo tipo di apertura è perfetta per piccoli ambienti, per esempio all’interno delle docce ed ha il vantaggio di essere priva di spigoli. Le finestre a saliscendi consentono un buon controllo del flusso d’aria, ma potrebbero essere meno efficienti in termini di tenuta contro le infiltrazioni d’aria, rispetto ad altre opzioni di apertura.

Scegliere l’apertura delle finestre ideale per la propria casa, è una decisione importante che può influenzare notevolmente il comfort, l’efficienza energetica e l’estetica di un’abitazione.

Vanno quindi attentamente considerati i diversi tipi di aperture disponibili affidandosi ai consigli e ai suggerimenti di aziende con una lunga esperienza nel settore dei serramenti.

3MTecnofer, divisione Habitat® Serramenti & Complementi, mette a disposizione dei clienti la propria trentennale esperienza nel settore delle chiusure per la casa.

Consulenza iniziale, progettazione, fornitura e posa in opera sono i servizi offerti da 3MTecnofer a chi desidera la finestra con l’apertura perfetta per le proprie esigenze, dal design esclusivo e realizzata con materiali altamente performanti.

Torna in alto

Vi comunichiamo che la nostra azienda sarà chiusa per le Festività Natalizie

dal 23 Dicembre al 1° Gennaio

Buone Feste da 3M Tecnofer!