Non raramente capita di notare, dopo alcuni anni, il passaggio di aria attraverso le finestre di casa. Una delle cause che può portare all’insorgere di questa problematica è il danneggiamento delle guarnizioni o il loro deterioramento, dovuto al tempo o ad altri fattori esterni. Il passaggio dell’aria incide sul potenziale isolante degli infissi, alterando il comfort termico dell’edificio. Per questo motivo, occorre controllarli e intervenire in caso si riscontrino delle anomalie. Queste attenzioni consentono di prevenire anche possibili infiltrazioni di acqua, soprattutto durante le forti piogge invernali.
I serramenti, se gestiti in maniera corretta, possono avere una vita molto più lunga e mantenere inalterata la loro efficacia. Le parti maggiormente soggette a usura e molto più delicate sono le guarnizioni. Spesso si pone poca attenzione a questa sezione degli infissi. Si tratta, naturalmente, di un grave errore che potrebbe compromettere il comfort termico di una struttura abitativa o aziendale.
.

Cosa causa il logoramento delle guarnizioni degli infissi?

Nonostante i nuovi infissi siano tecnologicamente avanzati, e studiati per durare a lungo, hanno bisogno di alcuni interventi di manutenzione che aiutano a mantenerli sempre efficienti, non alterandone le prestazioni.

Serramenti Exo

Ma come occorre intervenire?

Il primo passo, che si tratti di infissi in alluminio, legno o in PVC , è quello di pulire in modo accurato tutta la struttura dei serramenti, inclusi i vetri. La polvere, infatti, è un duro nemico che, a lungo andare, può arrecare dei seri danni alla struttura degli infissi, oltre che alle parti meccaniche. Questa tipologia di intervento va effettuato, naturalmente, anche sulle guarnizioni che sono particolarmente delicate e potrebbero deteriorarsi in modo irrimediabile.

Qual è il motivo del deterioramento di questi componenti in gomma?

Sicuramente, il materiale, molto soffice ed elastico, avendo la capacità di comprimersi e adattarsi alle sollecitazioni, viene sottoposto a stress durante le aperture e le chiusure degli infissi. Inoltre, gli sbalzi termici a cui sono sottoposte le guarnizioni compromettono, ancora di più, la loro durata. Il tempo, l’usura, gli agenti atmosferici sono elementi che contribuiscono alla perdita di elasticità delle guarnizioni che, di conseguenza, non svolgeranno più in maniera efficiente la loro funzione. Questo consente all’aria e all’acqua di infiltrarsi. Per evitare questa problematica è necessario effettuare, periodicamente, degli interventi di manutenzione, soprattutto se gli infissi sono molto datati e non sono stati installati da pochi anni.

Come intervenire per mantenere gli infissi efficienti

Sono tre i principali interventi da effettuare per poter mantenere efficienti gli infissi di casa. Innanzitutto, è necessario pulire, con regolarità, tutte le guarnizioni che circondano gli infissi, qualsiasi sia la loro tipologia (alluminio, legno, PVC). Basterà intervenire con un panno leggermente bagnato che consentirà di eliminare tutta la polvere e la sporcizia che, con il tempo, si accumulano. In caso di utilizzo di detersivi occorre evitare, in maniera più assoluta, quelli aggressivi che possono corrodere il materiale e danneggiarlo. Meglio prediligere prodotti di origine naturale.

Un secondo passo è la procedura di lubrificazione tramite prodotti appositamente studiati. Infine, non bisogna dimenticare di controllare periodicamente le guarnizioni per rivelare possibili danneggiamenti.

Come già accennato, degli infissi sempre efficienti e curati aiutano a mantenere il comfort termico ideale all’interno dell’abitazione. In più, dei serramenti che svolgono egregiamente il loro lavoro aiutano a isolare l’abitazione anche dal punto di vista acustico.

Tre le linee di infissi che 3M Tecnofer propone:

Per informazioni i nostri tecnici sono a disposizione della clientela: contattaci per fissare il tuo appuntamento! 

aria gas argon vetrocamera

SIAMO CHIUSI
PER FERIE

dal 13 al 27 Agosto

Buone Vacanze
3M Tecnofer!