Per la sicurezza di casa vostra è opportuno tuterlasi: porte blindate, inferriate più robuste, cassette di sicurezza e sistemi di ancoraggio per intercapedini sono i primi step per evitare ospiti sgraditi. Tutti questi sistemi di sicurezza non implicano l’isolamento dal mondo esterno: una porta blindata ha la capacità di farvi vivere serenamente la tua sicurezza, per essere costantemente tutelati dai possibili ladri e/o scassinatori che negli ultimi periodi sono diventati ladri sempre più abili e scaltri.

E se rientro e ci sono i ladri?

Nel caso rientrando in casa si notassero segni di effrazione, scasso, o altri segni che indichino che c’è stata la presenza di un estraneo la prima cosa da fare è contattare le forze dell’ordine: 112 – 113! Le forze dell’ordine, Carabinieri e Polizia saranno in grado di aiutarvi, tutelarvi in sicurezza per il futuro e scovare i malavitosi che sono entrati in casa vostra.
Nell’estremo caso ci si trovasse faccia faccia con un ladro bisogna evitare il contatto fisico! C’è sempre la possibilità che siano armati di oggetti contundenti o peggio di armi da fuoco il che vi rende indifendibili. Non reagire quindi è la scelta migliore in modo da tutelare per prima cosa la propria vita.

Dopo aver contattato le Forze di Polizia, ricordatevi di lasciare come si trova e di non contaminare i luoghi in cui si sono aggirati i delinquenti. Non toccate niente di ciò che vi circonda perché potreste inquinare eventuali prove della scena e rendere difficoltoso o addirittura inutile l’intervento della Polizia scientifica.
Se si sentono rumori notturni è sempre opportuno contattare le Forze dell’Ordine o i familiari e rimanere al telefono finché non arriva l’aiuto. Le Forze dell’ordine o un tuo familiare vi possono dare dei consigli su come muovervi o evitare un vostro eventuale momento di panico.

In caso di furto?

Nel caso fosse avvenuto un furto è doveroso bloccare i libretti di risparmio e le carte di credito o di debito dato che spesso teniamo codici di sicurezza e password in casa e i ladri possono averli trovati. Infine, ma non meno importante, è necessario denunciare il furto, l’effrazione o lo scasso alla propria assicurazione entro i tre giorni in modo da rendere attuabile il pacchetto assicurativo.

ladri in casa